La Befana

Questa sera, nelle case di tutto l'universo conosciuto, dovrebbe giungere la Befana, questo essere antropomorfe che si sposta alla velocità della luce, per portare i doni a tutti i bambini buoni.
In realtà, La Befana, coniuge di un certo "Babbo Natale", porta i doni a tutti i bambini ricchi, sotto compenso economico.
Mi spiego meglio: come potrebbe una vecchia millenaria munirsi di una scopa, che è in realtà una specie di nave spaziale, permettersi una tecnologia aliena perfino agli scienziati più rinomati e brillanti?
Dietro tutto questo ci deve essere qualche sorta di Organizzazione, magari correlata ai messaggi di errore che Windows mi invia sullo schermo, quali "Attento Munz, l'applicazione ha violato il registro di sistema all'indirizzo xxxxxxxxxxxxxxx : non spingerti oltre, è un avvertimento", o "Comando o nome del file errato: se_sbagli_ancora_ti_faremo male.Munz".

Oggi ho composto una overture di rutti e archi per la mia opera musicale "Zetigeist und ohrfeigen", che pubblicherò prossimamente sulla pagina personale di Myspace che mi stanno mettendo su.
Poi ho cominciato i preparativi per stasera.
Ho una bella sorpresa per la Befana.
Munz deve sapere.

2 commenti:

Peking O ha detto...

Egregio Signor Munz volevo chiederle, data la sua intelligenza post atomica, se la pelle di daino potrebbe essere un oggetto sessuale.
da tempo sono in crisi con mia moglie.

Fabio da Villa Tofa.

Rutger Augustus Munz ha detto...

Ogni materiale organico può essere un oggetto sessuale, signor Fabio da Villa Tofa. La pelle di daino può essere applicata su svariate zone erogene, e provocare eccitazione. I miei poteri telepatici, però, affermano che la crisi che sta vivendo con sua moglie è dovuta alla sua omosessualità.
Cominci ad abituarsi all'idea di essere abusato.